Warning: Declaration of GW_GoPricing_Plugin_Installer_Skin::feedback($string) should be compatible with WP_Upgrader_Skin::feedback($string, ...$args) in /home/assicura/public_html/www.younewyork.it/wp-content/plugins/go_pricing/includes/core/class_plugin_installer_skin.php on line 0
Itinerario New York 7 giorni - youNewYork.it
youNewYork.it

Itinerario New York 7 giorni

Abbiamo creato per voi un itinerario per vivere al meglio New York in soli 7 giorni. Ovviamente questo rappresenta solo un esempio che non sempre può essere replicato (ad esempio durante le vacanze natalizie quando c’è molta fila per entrare) ognuno è libero di creare il proprio percorso per la scoperta della Big Apple nel modo che ritiene più opportuno, privilegiando alcune zone/attrazioni piuttosto che altre.
Le pause pasti non sono inserite ma sarete voi a decidere quando e dove fermarvi.

Le singole attrazioni non vengono approfondite (potete farlo nella nostra sezione Attrazioni) ma l’itinerario ha lo scopo di indicare a grandi linee come organizzare la visita di New York. La sera siete liberi di andare dove preferite, solitamente si esce nel Theater District, a Times Square e dintorni. Questa zona vi sarà familiare dopo poco!

Gli osservatori dell’Empire e del Top of The Rock (Rockfeller Center) inseriteli quando volete, non necessariamente ne giorno in cui visitate il corrispondente quartiere; se ne volete scegliere uno solo, vi consigliamo il Top of The Rock.
I musei in alcuni chiudono tardi e sono gratuiti. Informatevi sugli orari in modo da pianificare la loro visita indipendentemente dalla zona che visitate durante il giorno.

Giorno 1 – Lower Manhattan (se è un giorno lavorativo)

La Lower Manhattan è la zona più a sud dell’omonimo distretto, il cuore finanziario di New York e degli Stati Uniti. Come segnalato sarebbe preferibile visitare la zona in un giorno lavorativo, quando la borsa di New York è aperta.
Si inizia dal mattino con il simbolo degli Stati Uniti, la Statua della Libertà cui poi abbinerete Ellis Island. Dirigetevi a South Ferry (fermata metro South Ferry) e prendete il battello che vi porterà a Liberty Island per la visita della Statua della Libertà, poi quello che da Liberty Island vi lascia a Ellis Island per la vista del museo dell’immigrazione, per poi ritornare sulla terraferma.
Da qui potete farvi un giro a Battery Park che da il meglio di se nelle giornate di sole, fatevi una passeggiata per il parco e godetevi la vista sul mare.
Poi è il momento di spostarsi nel vicino Financial District dove troverete la Borsa di New York, il New World Trade Center, la Federal Reserve Bank, Trinity Church, Federal Hall National Monument.

Giorno 2 – Lower East Side, SoHo & Tribeca, Greenwich Village

Proseguiamo la nostra “risalita” di Manhattan soffermandoci su alcuni tra i quartieri più caratteristici di New York, si tratta di zone ricchissime di storia e di contributi di molte diverse culture.
La mattina si può iniziare dalla Lower East Side, con la sua Chinatown & Little Italy e se avete tempo non perdetevi la Sinagoga di Eldrige Street nel quartiere ebraico.
Prima di pranzo spostavi verso SoHo e TriBeCa, zona molto carina con molti café, negozi di alta moda ed una particolarissima architettura in ghisa. Passeggiate per Greene Street e non perdetevi il Singer Building.
Il pomeriggio dedicatelo al Greenwich Village, ad una rilassante passeggiata per le sue vie che si snodano intorno a Sheridan Square. Il rimanente tempo (se ce n’è) dedicatelo all’East Village, anche se quando scende il buio sarà difficile apprezzarlo a pieno.

itinerario new york 7 giorni

Giorno 3 – Gramercy, Chelsea, Theater District

Il terzo giorno inizia con Gramercy ed il Flatiron District, una passeggiata per le sue vie vi condurrà ad ammirare bellezze come il Flatiron Building, Madison Square, l’edificio della Corte d’Appello. Passate poi a Chelsea dove oltre al grande magazzino di Macy’s c’è l’Empire State Building con il suo vertiginoso osservatorio (compreso nel CityPass). La visita dell’edificio più alto di New York potete inserirla quando preferite (di giorno, al tramonto,…). Quindi è la volta del Theater District con Bryant Park, Times Square, i Teatri di Broadway (come il New Victory Theater), la New York Public Library, il Rockfeller Center. Arriavate dove riuscite senza avere troppa fretta, quello che vi rimane potete vederlo il giorno successivo o di sera (se non lo avete già fatto).

Giorno 4 – Lower Midtown & Upper Midtown

Proseguite la visita del Theater District, approfondite il Rockfeller Center con il suo osservatorio Top of The Rock (compreso nel City Pass se lo scegliete al posto del Guggenheim) anche qui vale la stessa cosa detta  per l’Empire, ovvero saliteci nel momento della giornata che preferite e non necessariamente nel giorno 4.
Poi è la volta della Lower Midtown che regala uno dei grattacieli più belli di NYC, il Chrysler Building. Tra gli altri non perdetevi il Daily News Building, Grand Central Terminal, Home Savings of America. Quindi dirigetevi al Palazzo di Vetro dell’ONU che merita una visita approfondita.
E’ la volta quindi dell’Upper Midtown con la sua  St. Patrick Cathedral e della visita del MoMA, il Museum of Modern Art, ricordandovi però che chiude nella maggior parte dei giorni alle ore 17.30 (qui potete vedere l’orario di chiusura di oggi moma.org); se pensate di non fare in tempo visitatelo la mattina o rimandate la visita ad un altro giorno.

7 giorni new york

Giorno 5 – Brooklyn Heights + B. Bridge & Upper East Side + MET

La mattina presto dirigetevi a Brooklyn Heights, dopo aver passeggiato per le sue vie spostatevi sulla Brooklyn Heights Promenade da cui potete ammirare uno splendido skyline della Lower Manhattan. Poi è la volta di attraversare a piedi il Ponte di Brooklyn giungendo nuovamente a Manhattan (Seaport).
Cercate di fare tutto in mattinata in modo che nel primo pomeriggio potete essere nella  Upper East Side, zona ricchissima di Musei: Metropolitan Museum of Art, Guggenhei, Frick Collection…

Giorno 6 – Central Park, Upper West Side – Harlem

La mattina inizierei con una visita alla bellissima Columbia University per spingermi poi nel quartiere di Harlem. Potete girare per le sue strade a piedi oppure prenotare una visita guidata che vi porti alla scoperta dela cultura afro-americana e dei gospel (informatevi su quali giorni della settimana ci sono questi tour).
Il pomeriggio dedicatelo a Central Park e all’Upper West Side, se la giornata è bella starete benissimo! Ed è normale che in inverno CP non sia proprio al massimo del suo splendore. Ci sarebbe poi l’interessantissimo Museo di Storia Natuale, che secondo me è da vedere (occhio agli orari di chiusura).

Giorno 7 – Libero

L’ultimo giorno a New York prendetevelo con più calma, dopo questa grande faticata correndo per tutta Manhattan. Utilizzate questo giorno per fare shopping, per visitare qualcosa che vi è sfuggito, per farvi un giro a Staten Island. Insomma siete assolutamente liberi di fare ciò che preferite.

Ricordate sempre che questo itinerario è puramente esemplificativo, che potete e dovete personalizzarlo come volete non solo a livello di “cosa vedere” ma anche come ritmo di visita, qui molto elevato.

Hai un tuo itinerario, anche di giorni diversi? Faccelo conoscere, scrivici!

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *